In viaggio verso l'Islanda

Santa Maria ha dato avvio ad una crociata per combattere la routine a tavola.

Crediamo che tutti dovrebbero essere in grado di provare emozioni quando mangiano, a prenscindere da dove si trovino.

Con questa convinzione Santa Maria ha deciso di affrontare la natura in un viaggio nelle terre desolate dell'Islanda, per raggiungere una stazione di ricerca alle pendici di un vulcano, con un solo scopo: riportare il gusto, l'allegria e il buonumore sulla tavola dei ricercatori che per mesi hanno vissuto in questa landa desolata. Abbiamo riportato il sorriso e un po' di calore in questo orizzonte lontano da casa.

Bild från det isländska landskapetUn deserto lontano da casa.

Alle pendici del Vulcano Hekla un team di ricercatori sta lavorando per ampliare le nostre conoscenze circa le eruzioni vulcaniche. Un lavoro essenziale ma molto stressante, sia fisicamente che psicologicamente, che costringe i ricercatori a vivere per mesi lontano dalla famiglia e dgli amici, all'interno delle stazioni di ricerca.

A questo si agigunge una dieta piatta, senza troppe variazioni, povera di allegria, colori e gusto. I pasti diventano una necessità di alimentazione, e perdono il valore sociale della condivisione e della ricarica emotiva e psicologica, necessaria in un ambiente così duro.

Quando lo abbiamo saputo, noi di Santa Maria abbiamo subito colto la sfida, come un invito che non poteva essere rifiutato.

Helikopter med Santa Marias foodtruck på väg till Island

Il nostro viaggio attraverso un deserto di ghiaccio.

L'Islanda è un'isola relativamente isolata, i cui abitanti sanno che devono essere pronti a cambiamenti climatici improvvisi. In pochi minuti si può passare dal sole ad una tempesta di neve! Il terreno è congelato per gran parte dell'anno, un orizzonte di ghiaccio. Il contrasto con il nostro camion e i pasti colorattisimi che portava era notevole..

Forskare ute på fältetI Ricercatori lontani da casa

I ricercatori che lavorano alle pendici del vulcano Hekla sono esperti vulcanologi e geologi, che raccolgono dati importanti che possono spiegare i cambiamenti climatici, e come avvengono. Ma cosa significa veramente lavorare così lontano dagli affetti e dalle abitudini di casa? Cosa manca maggiormente?

Bild från det isländska landskapet

Un Lavoro duro, in un ambiente poco accogliente

Essere un ricercatore vuol dire spesso lavorare per lunghi periodi lontano da casa. Per ottenere i migliori risultati, le giornate sono lunghe e molto dure, e costringono a lottare fisicamente e psicolgicamente per mantenere la motivazione per mesi in condizioni difficili lontano dagli affetti. Nonostante la passione per il proprio lavoro sia grande, si sente la mancanza delle piccole abitudini e dei comfort di casa, non da ultimo una cena gustosa in compagnia di amici e parenti.  

Santa Marias food truck besökte vulkanologerna på IslandUna visita indimenticabile

Per dei vulcanologi che stanno svolgendo ricerche in un deserto di ghiaccio non è solito ricevere visite.. Nei periodi di reperimento di campioni, possono passare settimane prima che possano incontrare qualcuno altro. Non avrebbero mai osato sperare nell'arrivo di un camion pieno di piatti gustosi! Non c'è da stupirsi della gioia che abbiamo portato quando siamo arrivati! L'umore si è subito alzato!

“Una ventata di aria fresca! Abbiamo avuto modo di sperimentare nuovi sapori e spezie, piatti deliziosi con verdure fresche. E 'stato molto di più di un semplice pasto - era qualcosa di completamente diverso da quelloa cui siamo abituati. Una meravigliosa sorpresa!
- Catherine

Catherine

Santa Maria is a part of the world food and flavouring division of Paulig group